Apparizione a sorpresa di Springsteen sul palco di Steve Van Zant e i Disciples of Soul

•28 maggio 2017 • 1 commento

Ieri sera, dopo qualche ora dalla sua passeggiata a Wildwood testimoniata dalle foto che i fans hanno postato sui social, Bruce Springsteen ha raggiunto Steve Van Zandt  che si stava esibendo con i Disciples of Soul al Court Basie Theatre di Red Bank e si è unito a lui per cantare quattro brani: “It’s Been A Long Time”,”Tenth Avenue Freeze-Out”, “I Don’t Want To Go Home” e la cover di Marvin Gaye “Can I Get a Witness”. Continua a leggere ‘Apparizione a sorpresa di Springsteen sul palco di Steve Van Zant e i Disciples of Soul’

Happy Birthday to John Fogerty

•28 maggio 2017 • 1 commento

John Cameron Fogerty (Berkeley, 28 maggio 1945)

Con la sua eterna camicia a quadri da boscaiolo e la chitarra elettrica a tracolla, Fogerty è uno dei simboli del rock a stelle e strisce. Nato a Berkeley, in California, nel 1945 ha segnato con le sue canzoni il “suono americano” tra la fine degli anni ’60 e i primi ’70. Col fratello maggiore Tom e i due compagni alle scuole medie Stu Cook e Doug “Cosmo” Cliffird, John aveva cominciato a suonare rock’n’roll già nel 1959.

Springsteen Italian Magazine: ROCKSTAR

•27 maggio 2017 • Lascia un commento

rockstar logoSe Ciao 2001 incarnava gli anni 70, Rockstar arrivò negli anni 80, ma ha spesso amato guardarsi alle spalle. All’inizio il nome era diverso, Popster, ma cambiò presto. Rivista grande, patinata, foto sparate, testi lunghi, tante interviste e anche qui giornalisti che in tanti conoscono ancora oggi: Peppe Videtti, Stefano Bonagura, Stefano Mannucci, Massimo Cotto, Enrico Sisti, Guido Harari, Alex Righi, Giampiero Vigorito. Nel 1985 poi eccolo lì il collaboratore di prestigio, Pier Vittorio Tondelli e la sua rubrica ‘Culture club’. ‘Rockstar’ è stato un buon giornale di musica, ha visto i tempi cambiare, ha tentato di restare al passo, in equilibrio fra un glorioso passato e pezzi retrospettivi, e musica sempre nuova, diversa, tecnologie differenti, Internet. Per sopravvivere al crollo di interesse per le riviste musicali, è stata, probabilmente, costretta a cambiare pelle; con gli anni la musica è stata affiancata da effetti collaterali francamente trascurabili, moda in primis.

Rockstar n.5 Giugno 1984

Rockstar n.5 Giugno 1984

Continua a leggere ‘Springsteen Italian Magazine: ROCKSTAR’

Un nuovo live download ufficiale di Springsteen: il leggendario concerto di Helsinki del 2012

•25 maggio 2017 • 1 commento

Ad un mese dalla pubblicazione del concerto di Bruce Springsteen allo Scottrade Center di St. Louis il 23 agosto del 2008,  oggi la notizia di un nuovo “bootleg” ufficiale: quello tenutosi in chiusura del leg europeo del Wrecking Ball Tour  all’Olympiastadion di Helsinki il 31 luglio 2012. Continua a leggere ‘Un nuovo live download ufficiale di Springsteen: il leggendario concerto di Helsinki del 2012’

Bruce Springsteen, 25 maggio 1993, Stadio Flaminio- ROMA

•25 maggio 2017 • Lascia un commento

Accadde Oggi!

flami

Springsteen continua il 1992-1993 World Tour con l'”Other Band” e il 25 maggio 1993 è allo Stadio Flaminio di Roma. In uno stadio non del tutto pieno, Bruce esegue una set list di 32 brani con il debutto di Midnight Special (un traditional utilizzato dai Creedence) come intro a Rockin’ All Over The World, e con Satan’s Jewel Crown di Edgar L. Eden e  It’s All Right suonate per la prima volta in Italia. Continua a leggere ‘Bruce Springsteen, 25 maggio 1993, Stadio Flaminio- ROMA’

ACCADDE OGGI! 23 maggio 2013 Springsteen in concerto a piazza del Plebiscito a Napoli

•23 maggio 2017 • Lascia un commento

Il 23 maggio 2013, Bruce era a Napoli per la prima data italiana del Wrecking Ball World Tour, uno dei più bei tour di tutta la sua lunga carriera artistica. Un evento importante ed emozionante che ebbe luogo sedici anni esatti dopo la sua esibizione partenopea del 22 maggio 1997 al teatro Augusteo. Ricordare le tante emozioni di quella magica serata probabilmente è cosa ardua e superflua. Ardua perché anche alla distanza, è sempre difficile riuscire a razionalizzare e a formalizzare attraverso sequenze lucide di aggettivi… lacrime, passione, emozioni, brividi e tutta la gamma di sensazioni che il boss ci regalò quella sera. Superflua perché, per chi era presente, sono ricordi indelebili, per sempre scolpiti nel cuore e nella pelle che è inutile provare a rievocare con inefficaci parole. E anche solo se volessimo ripercorrere gli highlights  di quella serata… quanti ne dovremmo citare? Che dire, ad esempio, della sua apparizione a sorpresa sul palco, durante il pre-show, che tolse il fiato ai presenti, quasi a volerli convincere finalmente che fosse “tutto vero”…? Quell’ ‘O Sole Mio cantato in coro con migliaia di voci per accogliere il Boss, potremo mai dimenticarcelo? e il suo saluto “Questo sole è della mia famiglia. E’ bello essere nel sud Italia. Io sono del Sud Italia. E’ bello essere a a casa” con il quale inaugurò una lunga serie di riferimenti a Napoli, a Vico Equense, alle sue origini meridionali…? e poi la setlist ricca di sorprese, lo striscione in My Home Town, il regalo finale della Thunder Road acustica come citazione di quanto accadde a piazzetta Augusteo – è STORIA! – nel maggio del ’97? e, diciamocelo, anche la cornice spettacolare della piazza illuminata, il palazzo reale, il colonnato, la luna sul mare… persino la pioggia e l’alchimia dei mille e mille cuori presenti, contribuirono a rendere quel concerto davvero un evento magico e memorabile.

Continua a leggere ‘ACCADDE OGGI! 23 maggio 2013 Springsteen in concerto a piazza del Plebiscito a Napoli’

HAPPY 20° BIRTHDAY PINKCADILLAC BRUCE SPRINGSTEEN FAN CLUB!!!

•22 maggio 2017 • 1 commento

OGGI FESTEGGIAMO IL NOSTRO 20° ANNIVERSARIO! TANTI AUGURI A TUTTI I PINKERS, A TUTTI I NOSTRI FOLLOWERS E A TUTTI COLORO CHE CI SEGUONO CON SIMPATIA, CON L’AUGURIO DI RITROVARCI PRESTO INSIEME ON THE ROAD PER CONDIVIDERE ANCORA TANTE AVVENTURE ED EMOZIONI UNITI NELLA PASSIONE PER BRUCE SPRINGSTEEN! Continua a leggere ‘HAPPY 20° BIRTHDAY PINKCADILLAC BRUCE SPRINGSTEEN FAN CLUB!!!’

22 Maggio 1997, Bruce Springsteen al Teatro Augusteo di Napoli

•22 maggio 2017 • 1 commento

Accadde Oggi!


Il 22 maggio è il giorno in cui si festeggia la nascita del nostro Fan Club. La data ovviamente non è casuale e coincide con quella della storica serata in cui Bruce si esibì nel 1997 all’Augusteo e che culminò in piazzetta nel modo memorabile che tutti gli springsteeniani (napoletani e non) conoscono perfettamente! Tutto quello che accadde fa parte ormai della Storia, scritta sui giornali dell’epoca, recensita più volte, riportata sui libri o da video rubati in sala o all’esterno a testimonianza di quanto avvenne.

Continua a leggere ’22 Maggio 1997, Bruce Springsteen al Teatro Augusteo di Napoli’

21 Maggio 1997: Bruce Springsteen in concerto al Teatro Verdi di Firenze

•21 maggio 2017 • 1 commento

Accadde Oggi!

BRUCE SPRINGSTEEN DOLCEZZA DEL FURORE

tick firenze 21-5-97FIRENZE – Bruce Springsteen è tornato in Italia, a un anno di distanza dalle ultime date teatrali. E l’ altra sera ha lasciato il segno a Firenze, affogando di poesia i duemila del Teatro Verdi. Quelli che ricordano i primi passi della E Street Band, quelli che hanno incrociato sorpresi le rauche riflessioni acustiche di Nebraska, quelli che hanno vissuto e ballato le emozioni forti di Born in the Usa per piombare nel cono d’ ombra dove si aggira il fantasma di Tom Joad, il personaggio simbolo della sofferenza dell’ America dei senza lavoro, dei senza casa, quella descritta da Steinbeck nelle pagine di ‘Furore’ . Bruce Springsteen si avvicina ai cinquant’ anni. E ci arriva dopo una lunga corsa, con i muscoli gonfiati dalla palestra e la testa piena di idee e di storie da raccontare. Ventiquattro anni fa lo presentarono come il nuovo Dylan. Oggi la sua musica e i suoi testi affiancano il Boss alla memoria di Woody Guthrie, padre di tutti gli ‘hobos’ , poeti vagabondi con la chitarra al collo e le gambe pronte a saltare al volo sul primo treno verso la prossima frontiera. Springsteen è un ‘hobo’ di fine millennio. I jeans larghi e la camicia spiegazzata sono quelli indossati dagli operai degli anni Trenta. Ma niente retorica. Il ragazzo nato per correre allarga le gambe curve e punta la dodici corde nera contro la sua America, terra divisa da un confine ormai impossibile da attraversare, quello che separa la ricchezza dalla realtà disperata delle anime perse in un cantiere o in un bar, destinate a sfregare la vita contro i muri scrostati di periferie senza domani. La notte del Teatro Verdi è una lunga ballata e la grandezza di Springsteen vibra forte nel buio. Continua a leggere ’21 Maggio 1997: Bruce Springsteen in concerto al Teatro Verdi di Firenze’

1997-2017: il Pink Cadillac festeggia il ventesimo anniversario!

•20 maggio 2017 • 2 commenti

Ci sono eventi, piccoli o grandi, che in qualche modo segnano la vita di una persona, fissando un “prima” o un “dopo”. Questo vale anche per quei gruppi che trovano le ragioni del proprio essere “comunità” nella condivisione di una passione per qualcosa che ha il potere di esprimere sensibilità, aspirazioni, speranze che sono sentite comuni. Per noi tutto ciò avvenne con il concerto che Bruce Springsteen tenne a Napoli vent’anni fa. Un concerto che, per sua stessa dichiarazione, Springsteen ricorderà sempre come uno dei più belli della sua carriera- intenso, carico di una tensione gioiosa, ma anche pieno di significato – che si concluse solo dopo essersi affacciato con chitarra e armonica dalla finestra del teatro nel cuore di Napoli per cantare al pubblico che lo acclamava dalla piazza O’ sole mio e una ormai storica Thunder Road. Continua a leggere ‘1997-2017: il Pink Cadillac festeggia il ventesimo anniversario!’

Bruce Springsteen intervistato per il documentario “Just Before The Dawn”

•15 maggio 2017 • 1 commento

Fotografia di Judi Ross

Lunedì 8 maggio, Bruce Springsteen ha fatto quella che probabilmente sarà la sua ultima apparizione al Upstage Club di Asbury Park. Bruce si è infatti recato nello storico locale per rilasciare una lunga e preziosa intervista che verrà aggiunta al docufilm del regista Tom Jones intitolato  “Just Before the Dawn: Riot. Redemption. Rock ‘n’ Roll”, debuttato il 21 aprile scorso nell’ambito dell’Asbury Park Music and Film Festival. Continua a leggere ‘Bruce Springsteen intervistato per il documentario “Just Before The Dawn”’

Il 21 luglio Max Weinberg a Cortona

•14 maggio 2017 • 1 commento

Sesta edizione del Cortona Mix Festival, in programma nella suggestiva cornice toscana dal 19 al 23 luglio 2017. Appuntamento ormai imperdibile dell’estate italiana, il Festival è promosso dal Comitato Cortona Cultura Mix Festival (composto da Comune di Cortona, Gruppo Feltrinelli, Orchestra della Toscana, Accademia degli Arditi e Officine della Cultura) e anche quest’anno propone al suo pubblico un palinsesto che, fedele alla propria vocazione, conferma lo sguardo curioso e l’intreccio di orizzonti, discipline, inedite prospettive e letture alternative. Continua a leggere ‘Il 21 luglio Max Weinberg a Cortona’

Garry Tallent (E Street Band) dal 25 Maggio in tour in Europa

•13 maggio 2017 • 1 commento

Garry arriva in Europa e il primo live è in calendario il 25 Maggio a Newcastle (England). A Rolling Stone America riguardo questa nuova avventura Garry ha dichiarato: “Non mi sono mai immaginato come frontman o come cantante. Non ho esattamente una grande voce, ma mi piace cantare. Mi sono sentito pronto per uscire dalla mia ‘comfort zone’. Dovrebbe essere affascinante”.

Continua a leggere ‘Garry Tallent (E Street Band) dal 25 Maggio in tour in Europa’

Clarence “Big Man” Clemons, in arrivo ad ottobre il suo docufilm

•12 maggio 2017 • 1 commento

Al momento della sua scomparsa, il 18 giugno 2011, Clarence Clemons stava lavorando a un progetto: “Who Do I Think I Am?”, un documentario sulla propria vita. Il sassofonista della E Street Band di Bruce Springsteen non fece in tempo a completare il film-documentario, ma in questi giorni sono arrivate nuove informazioni sul completamento dei lavori. La data prevista per l’uscita dovrebbe essere il primo ottobre 2017. Sarà la volta buona?

Continua a leggere ‘Clarence “Big Man” Clemons, in arrivo ad ottobre il suo docufilm’

Soulfire, il nuovo album di Steve Van Zandt

•11 maggio 2017 • 1 commento

«Sono sempre stato tematico nei miei lavori, molto concettuale, ho bisogno del contesto, non riesco a fare solo una collezione di canzoni, non funziona per me. In questo caso, il concetto sono “io stesso”. Chi sono io? Sono quasi un “genere” a parte ormai. Per cui ci sono alcune cover, alcune canzoni nuove, e alcune reinterpretazioni di quelle che ritengo le più belle canzoni che ho scritto in questi anni. In quest’album ci sono io che faccio me stesso.»

Il nuovo attesissimo album di Little Steven, sarà in uscita il  prossimo 19 maggio 2017. Soulfire, questo il titolo del lavoro, sarà pubblicato in CD, in digitale e in doppio LP, ed è il primo album di Stevie Van Zandt in due decenni. La track-list comprende brani che ripercorrono tutta la sua carriera di artista, performer, produttore, arrangiatore e compositore, e torna all’approccio soul horns-meet-rock‘n roll guitars dei primi album con Southside Johnny e Asbury Jukes. Continua a leggere ‘Soulfire, il nuovo album di Steve Van Zandt’

L’intervista di Tom Hanks a Bruce Springsteen al Tribeca Film Festival

•29 aprile 2017 • 1 commento

Come da programma,  Bruce Springsteen è stato ospite di Tom Hanks nell’ambito del Tribeca Film Festival 2017, in una lunga e interessante intervista sulla sua carriera e sul suo ruolo nella storia del rock americano.

Continua a leggere ‘L’intervista di Tom Hanks a Bruce Springsteen al Tribeca Film Festival’

Happy Birthday al chitarrista SHANE FONTAYNE

•29 aprile 2017 • Lascia un commento

Shane Fontayne con Bruce Springsteen e Crystal Taliefero

Shane Fontayne con Bruce Springsteen e Crystal Taliefero

Shane Fontayne (Londra, 29 Aprile 1954) è il nome d’arte del musicista Mick Barakan. Attivo sulla scena rock inglese dal 1970, è stato il chitarrista della “Other Band” di Bruce Springsteen durante il “World Tour 1992-1993”. Nel corso della sua carriera ha lavorato con Ian Hunter, Van Zant, John Waite, Chris Botti, Joe Cocker, Johnny Hallyday, Marc Cohn, Randy Vanwarmer e il 2 dicembre 2012 suona la chitarra elettrica con Ann e Nancy Wilson, per la versione di “Stairway to Heaven” durante la cerimonia del Kennedy Center Honors per i Led Zeppelin.

E’ morto Jonathan Demme, il regista che amava il Rock e Bruce Springsteen

•26 aprile 2017 • Lascia un commento

Bruce Springsteen con Jonathan Demme (a sinistra) e Ted Demme (a destra)

Come ha tristemente riferito il sito di Variety, il  famoso regista statunitense Jonathan Demme è morto mercoledì 26 aprile per un cancro all’esofago e complicazioni cardiache: aveva 73 anni e molti film di grande successo alle spalle come “Il silenzio degli innocenti” (1991) con cui aveva vinto il premio Oscar e “Philadelphia” (1993) per la cui colonna sonora Bruce Springsteen si era aggiudicato l’Oscar per la miglior canzone originale (“Streets of Philadelphia”).

Continua a leggere ‘E’ morto Jonathan Demme, il regista che amava il Rock e Bruce Springsteen’

Sono ora disponibili le ristampe delle t-shirt!!!

•22 febbraio 2017 • Lascia un commento

Date le numerose richieste, abbiamo deciso di ristampare

le magliette “special edition”!!!

Given the numerous requests, here are again

our “special edition” t-shirt!

maglietta

A grande richiesta, ecco di nuovo le famose T-shirt del Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club! Siamo già in tantissimi ad indossarle ma dobbiamo essere sempre di più… E poi, si sa che le nostre pink shirt portano fortuna: ben 6 volte sul palco di Bruce!! Quindi, chi non ha ancora provveduto, non si faccia sfuggire questa occasione! Affrettatevi e contatteci in privato per informazioni

By popular demand, here is again the famous Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club T-shirt! Many of us already wear it but we have to be more and more … And then, you know that our pink shirt brings good luck:  6 times on stage with Bruce !! So, those who have not yet it, do not let this opportunity slip away! Hurry and contact us in private for informations

inviare una mail all’indirizzo springsteenforever@virgilio.it

 send a mail to springsteenforever@virgilio.it

photoshop12

TESTO E TRADUZIONE di I’LL STAND BY YOU ALWAYS, la canzone per Harry Potter di Springsteen

•11 febbraio 2017 • 1 commento

harry-potter-pdf-ok

In Like a Vision. Bruce Springsteen e il Cinema (Graus editore, Napoli 2015, pp. 103-104),  si fa luce per la prima volta sul brano misterioso “I’ll Stand By You Always”  che, come raccontato, fu scritto da Bruce per il film “Harry Potter e la pietra filosofale”.  Poi, lo scorso ottobre è il Boss stesso a parlarne ufficialmente durante un’intervista per la BBC: «Era un pezzo piuttosto buono. Un brano che avevo scritto per mio figlio più grande, una ballata decisamente diversa da quelle che faccio di solito. E secondo me sarebbe stata molto adatta al film».  Si tratta infatti di una ballata scritta da Springsteen tra il 1998 e il 2000 e ispirata dalla lettura dei libri di Harry Potter del suo figlio più giovane Sam. Tuttavia non è una canzone per bambini e la sua storia resta un po’ misteriosa. Sarebbe stata registrata agli inizi del 2001 presso la Hit Factory di New York, nel periodo in cui i media riportavano di frequenti movimenti di Bruce e dei membri della E Street Band presso quello studio di registrazione. Alle spalle, ci sarebbe ancora il team Chuck Plotkin-Toby Scott e non ancora la squadra Brendan o’ Brien-Nick Didia. Tutte le altre canzoni depositate quell’anno e in quello seguente furono inserite in The Rising, il che fa supporre che anche questa sarebbe potuta comparire in quell’album. Springsteen depositò la canzone I’LL STAND BY YOU ALWAYS con la Library Of Congress il 13 giugno 2001 e la propose al regista Chris Columbus, all’epoca alle prese con il primo film di Harry Potter. Questi, nonostante ne fosse entusiasta, fu costretto a rifiutarla a causa del contratto con la casa editrice che imponeva che nessuna canzone commerciale venisse utilizzata nella serie dei film. Al Presidente della Warner Bros Music, Gary Lemel, dall’ “USA Today” fu domandato delle motivazioni dell’esclusione della canzone di Springsteen ma questi rispose che non avrebbe commentato pubblicamente, confermando indirettamente la veridicità della notizia. Continua a leggere ‘TESTO E TRADUZIONE di I’LL STAND BY YOU ALWAYS, la canzone per Harry Potter di Springsteen’

PINK CADILLAC MUSIC HAS A NEW FB PAGE

•18 dicembre 2016 • Lascia un commento

PINKPROFILO

TO ALL PINK CADILLAC’S FRIENDS:

FOLLOW OUR NEW “PINK CADILLAC BRUCE SPRINGSTEEN FAN CLUB”  FB PAGE FOR NEWS ON TOUR, SETLIST, SONGS, BOOKS AND MUCH MORE ABOUT BRUCE SPRINGSTEEN AND THE E STREET BAND AND KEEP IN CONTACT WITH ALL OVER THE WORLD FANS!

Vuoi regalare un libro? Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema

•14 dicembre 2016 • Lascia un commento

Cover Like a Vision 1

Che dici?

Se vi resta ancora un angolo vuoto sotto l’albero di Natale… ecco un’idea regalo per gli amanti di Bruce e del Cinema! Buon Natale, buone feste e che The Boss Bless You!

info: springsteenforever@virgilio.it

 

Bruce Springsteen – Chapter And Verse (testi e traduzioni degli inediti)

•26 settembre 2016 • Lascia un commento

chapter-and-verse

E’ uscito finalmente Chapter and Verse, l’album di Springsteen che con diciotto brani, di cui 5 cinque inediti, ripercorre i temi e le scansioni temporali della sua autobiografia ‘Born to run’, in uscita contemporanea mondiale domani 27 settembre. Gli inediti risalgono addirittura ai tempi della preistoria springsteeniana: la prima canzone – dell’epoca dei Castiles, la sua prima band giovanile – è Baby I (1966), co-scritta con  George Theiss. Il testo è un po’ ingenuo, da ragazzino diciassettenne che “ci prova” con tutta la sua sete di rock, e che “ci crede” insieme ai compagni adolescenti con cui suona e sogna di salire sui palchi come una vera rockstar. E’ proprio questa ingenuità delle sue prime sempliciotte composizioni che Bruce non cela, ma che anzi ama ricordare con candore, nel libro quanto nell’album che lo accompagna: “ero un ragazzo normale”, pare voler sottolineare “inseguivo un sogno e ho semplicemente lottato per questo”. Continua a leggere ‘Bruce Springsteen – Chapter And Verse (testi e traduzioni degli inediti)’

Il libro “Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema”

•10 settembre 2016 • 5 commenti

A new book on Bruce Springsteen has been released today. It’s titled Like a Vision. Bruce Springsteen e il Cinema, edited by Graus Editori. The artistic production of Bruce Springsteen and the Movie are inextricably linked by a bond that is both conceptual, stylistic and mutual collaboration. This new book is a visual chronicle of this fruitful partnership through the traces of the artist that are contained in the movies, the reasons and suggestions that have contaminated the imagination of the artist and, above all, the film structure, strictly narrative, which lyrics and arrangements of “the Boss” are made. The book is written by Gianni Scognamiglio and Paola Jappelli and prefaced by the most important music critics in Italy, such as Carlo Massarini, Blu Bottazzi and Mauro Zambellini. This 160 pages book has coloured pictures, posters and movie reviews to accompany texts. See Like A Vision. Bruce Springsteen e il Cinema on GRAUSEDITORE

Copertina Stampata

“Se ho un segreto riguardo alla composizione di una canzone, forse è che quando la scrivo lo faccio perché sia un film: non per farne un film, ma perché lo sia…” (B. Springsteen)

il libro

La produzione artistica di Bruce Springsteen e il cinema sono indissolubilmente legati da un vincolo che è contemporaneamente concettuale, stilistico e di mutua collaborazione. Il volume è una cronaca visiva di questo proficuo sodalizio attraverso le tracce dell’artista che sono contenute in pellicole cinematografiche, i motivi e le suggestioni che hanno contaminato l’immaginario dell’artista e, soprattutto, la struttura cinematografica, strettamente narrativa, della quale testi e arrangiamenti di “The Boss” si compongono. Il volume, scritto da Gianni Scognamiglio e Paola Jappelli, è introdotto da scritti di Blu Bottazzi, Carlo Massarini e Mauro Zambellini. Corredato da riproduzioni di locandine cinematografiche, immagini fotografiche, tavole riassuntive e note esplicative, questo libro vuole porsi come un agile strumento di studio e di consultazione sia per chi voglia approfondire l’ambito specifico sia, più in generale, per studiosi e collezionisti che intendano indagare aspetti ancora poco noti nella sterminata bibliografia dedicata a Bruce Springsteen. 

Continua a leggere ‘Il libro “Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema”’

LA NUOVA T-SHIRT DEL PINK CADILLAC BRUCE SPRINGSTEEN FAN CLUB

•9 settembre 2016 • 9 commenti

photoshop12

Finalmente, la nuova t-shirt del Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club – Special Edition!

Per informazioni,  scrivi a springsteenforever@virgilio.it

 

RAI5 – Ghiaccio Bollente: Carlo Massarini presenta il libro “Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema”

•25 novembre 2015 • 1 commento

ghiaccioPresentato il 21 Novembre scorso a  Ghiaccio Bollente‬ su RAI5 le nuove uscite editoriali su Bruce Springsteen. A Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema, Massarini ha dedicato ampio spazio illustrando il senso e i contenuti del libro che indaga sul rapporto di reciproco scambio tra Bruce e la Settima Arte, soffermandosi sui motivi e sulle suggestioni che hanno contaminato l’immaginario dell’artista americano e, soprattutto, la struttura narrativa della quale i suoi testi si compongono.  Siamo grati a Massarini anche per le belle parole che ha voluto dedicare al sito PinkCadillac, che vale per noi quasi come un riconoscimento “ufficiale” del lavoro svolto in tutti questi anni per i fans di Springsteen. Continua a leggere ‘RAI5 – Ghiaccio Bollente: Carlo Massarini presenta il libro “Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema”’

Eventi Napoli: Proiezione su maxischermo del concerto che Bruce Springsteen tenne in Piazza del Plebiscito

•22 maggio 2017 • 1 commento

In occasione del ventesimo anniversario della nascita del PinkCadillac Bruce Springsteen Fan Club, martedì 23 maggio alle ore 21:00 ci ritroveremo tutti presso il locale Eatenjoy per assistere alla proiezione su maxischermo del video del magico concerto che Bruce Springsteen eseguì a Napoli il 23 maggio 2013 in piazza del Plebiscito, durante il The Wrecking Ball Tour. Per coloro che quattro anni fa mancarono malauguratamente a questo appuntamento è un’occasione davvero imperdibile. Per i fortunati che furono presenti, sarà l’occasione per rivivere insieme le mille emozioni e il divertimento che ci regalò il Boss quella storica notte.

Appuntamento, dunque, presso Eatenjoy in Viale dei Giochi del Mediterraneo n. 74, martedì 23 maggio ore 21:00 per tutti i fans di Springsteen, per chi ama la bella musica e per chi vuole condividere una serata di allegria in compagnia di tanti amici.
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: