Rock and Roll Photographer – Bruce Springsteen

•26 giugno 2017 • Lascia un commento

Bruce e Patti a Montecarlo

25 Giugno 2008: Bruce Springsteen – Stadio S.Siro , MILANO

•25 giugno 2017 • Lascia un commento

Accadde oggi!

ticket-milano-25-06-08

SETLIST  – 25 Giugno 2008 – Milano – Stadio S.Siro

Setlist 06.25.0801. Summertime Blues (VIDEO)
02. Out In The Street
03. Radio Nowhere
04. Prove It All Night (VIDEO)
05. The Promised Land
06. Spirit In The Night
07. None But The Brave
08. Hungry Heart
09. Candy’s Room
10. Darkness On The Edge Of Town
11. Darlington County
12. Because The Night (VIDEO)
13. She’s The One
14. Livin’ In The Future
15. Mary’s Place
16. I’m On Fire
17. Racing In The Street
18. The Rising
19. Last To Die
20. Long Walk Home
21. Badlands (VIDEO)
22. Girls In Their Summer Clothes
23. Detroit Medley
24. Born To Run
25 Rosalita (Come Out Tonight)
26. Bobby Jean
27. Dancing in the dark
28. American Land
29. Twist And Shout

 

A SAN SIRO OLTRE SESSANTAMILA PERSONE PER SPRINGSTEEN, AVVIO CON «SUMMERTIME BLUES» Continua a leggere ’25 Giugno 2008: Bruce Springsteen – Stadio S.Siro , MILANO’

Bruce Springsteen a Montecarlo!

•23 giugno 2017 • 1 commento

Bruce Springsteen e Patti Scialfa sono nuovamente sulle coste del Mediterraneo. L’occasione è data dalla partecipazione della figlia Jessica a una competizione ippica internazionale, che si sta tenendo stavolta in questi giorni a Montecarlo.

Continua a leggere ‘Bruce Springsteen a Montecarlo!’

22 Giugno 2010, Bruce Springsteen & The E Street Band ‘London Calling: Live In Hyde Park’

•22 giugno 2017 • 4 commenti

Continua a leggere ’22 Giugno 2010, Bruce Springsteen & The E Street Band ‘London Calling: Live In Hyde Park’’

21 Giugno 1992: Bruce Springsteen – Milano – Forum Assago

•21 giugno 2017 • 1 commento

“World Tour 1992”

Il 20 e 21 giugno del 1992 Bruce Springsteen è al Forum d'Assago, a Milano, con il suo «World Tour»

Il 20 e 21 giugno del 1992 Bruce Springsteen è al Forum d’Assago, a Milano, con il suo «World Tour»

Setlist:

  1. Better Days
  2. Born In The USA
  3. Downbound Train
  4. Local Hero
  5. Darkness On The Edge Of Town
  6. If I Should Fall Behind
  7. 57 Channels (And Nothin’ On)
  8. The River
  9. Living Proof
  10. My Hometown
  11. Badlands
  12. Leap Of Faith
  13. Man’s Job
  14. Roll Of The Dice
  15. Lucky Town
  16. Gloria’s Eyes
  17. Cover Me
  18. Brilliant Disguise
  19. Tougher Than The Rest
  20. Real Man
  21. Thunder Road
  22. Light of Day
  23. Human Touch
  24. Glory Days
  25. Working On The Highway
  26. Bobby Jean
  27. Hungry Heart
  28. My Beautiful Reward
  29. Born To Run Continua a leggere ’21 Giugno 1992: Bruce Springsteen – Milano – Forum Assago’

Memories: 21 Giugno 1985 SAN SIRO, MILANO: Bruce Springsteen & The E Street Band

•21 giugno 2017 • 1 commento

Venerdì 21 Giugno 1985, Milano, Stadio San Siro: sono le sette di sera del giorno più lungo dell’anno. Mancano poco meno di due ore prima che il sole scompaia dietro le tribune del secondo anello…………

1016057_10200181470845097_747467046_n

Continua a leggere ‘Memories: 21 Giugno 1985 SAN SIRO, MILANO: Bruce Springsteen & The E Street Band’

Happy Birthday NILS LOFGREN!!!

•21 giugno 2017 • 1 commento

Nils-Lofgren

Nils Lofgren è un chitarrista immenso, capace di suonare qualunque cosa, ma che nel 99% dei casi sta al suo posto nella E-Street Band e fa la sua parte in tutta modestia. Ma quando ha il suo spazio il suo assolo è geniale.

Nils Lofgren – Wikipedia// // // //

Nils Lofgren (Chicago, 21 giugno 1951) è un musicista, cantautore e polistrumentista statunitense.

Ha suonato con Neil Young, Ringo Starr, Mark Knopfler e Bruce Springsteen sia in studio sia dal vivo. Ha anche pubblicato numerosi album da solista. È un membro della E Street Band dal giugno 1984, anno in cui venne reclutato in sostituzione di Steve Van Zandt, che aveva lasciato il gruppo per intraprendere la carriera solista. Quando Steve rientrò nel gruppo negli ultimi anni novanta, Lofgren rimase nel gruppo comunque, suonando la chitarra slide, il banjo, il dobro e contribuendo ai cori in numerosi brani della E Street Band.

 

21 Giugno 1985 SAN SIRO, MILANO: Bruce Springsteen & The E Street Band

•21 giugno 2017 • 2 commenti

CIAO 2001 – n.25 del 21 Giugno 1985

Continua a leggere ’21 Giugno 1985 SAN SIRO, MILANO: Bruce Springsteen & The E Street Band’

Arriva il No Surrender festival a luglio in Catalogna per gli appassionati di Springsteen e del Rock

•20 giugno 2017 • Lascia un commento

Per  tutti i fan del Boss, per chi ama la musica rock, e per chi è in procinto di organizzare un weekend  estivo e non ha ancora scelto la meta…ecco che arriva il No Surrender Festival  il 7 e  l’8 luglio 2017 a Vilanova de Bellpuig in Catalogna, a 130 km da Barcellona.  L’evento si ispira al Rocking 1000 che nell’ottobre 2015 a Cesena ha visto 1000 persone cantare e suonare insieme (perfettamente sincronizzate!) Learn to Fly dei Foo Fighters. Stavolta si punta a riunire almeno 1.001 persone per suonare e cantare tutti contemporaneamente la canzone No Surrender di Bruce Springsteen.  Sono benvenuti chitarristi, bassisti, batteristi, tastieristi e cantanti…ma soprattutto, tutte le persone che hanno voglia di divertirsi e far parte di un evento storico. Continua a leggere ‘Arriva il No Surrender festival a luglio in Catalogna per gli appassionati di Springsteen e del Rock’

20 Giugno 1992: Bruce Springsteen – Milano – Forum Assago

•20 giugno 2017 • Lascia un commento

Accadde oggi!

“World Tour 1992”

Bruce Springsteen (vocals, guitar, harmonica)
Shane Fontayne (guitar)
Tommy Sims (bass)
Zack Alford (drums)
Roy Bittan (keyboards)
Crystal Taliefero (backing vocals, guitar, percussion, saxophone)
Bobby King (backing vocals)
Gia Ciambotti (backing vocals)
Carol Dennis (backing vocals)
Cleopatra Kennedy (backing vocals)
Angel Rogers (backing vocals)

Soundcheck:  BETTER DAYS / LIGHT OF DAY / TOUGHER THAN THE REST

Setlist: Continua a leggere ’20 Giugno 1992: Bruce Springsteen – Milano – Forum Assago’

Springsteen Italia Fanzine: FOLLOW THAT DREAM

•19 giugno 2017 • 3 commenti

Due righe su Follow That Dream? Solo due righe? E’ come chiedere a Bob Dylan di spiegarci in trenta secondi come è nata “Like a rolling stone” e cosa significa per lui. Non che io sia Dylan, nè che FTD abbia l’importanza di quella sua canzone, ma l’impatto emotivo per me è grande, almeno quanto quel fragoroso impasto di suoni che si ascolta prima che Bob inizia a cantare “once upon a time you dressed so fine…”.

Quelle pagine, nate in una copisteria e poi passate – per necessità – in tipografia dopo appena un numero, sono un ricordo a me caro. Se in quei giorni di metà anni Ottanta mi voltavo a guardarmi all’indietro, il mio primo concerto di Springsteen era vicino “solo” un lustro, e con esso la mia folgorazione per un artista che negli anni a venire non avrei abbandonato più. Cosa inevitabile, perchè pur nutrendomi di molte musiche, Springsteen resta la strada maestra, quella che mi fa ancora cercare notizie con la stessa intenzione e la stessa passione che tanti ragazzi mettevano un tempo nel cercare Follow that dream e nello sfogliarla con avidità. Me lo hanno confermato in molti, negli anni, e la cosa non può che farmi piacere, perchè ricordo come fosse ieri l’impegno che ci mettevo, le notti trascorse a spillare pagine, scrivere indirizzi a mano su centinaia di buste, incollare francobolli, cercare rigorosamente al telefono o per lettera quell’informazione che volevo dare ai miei lettori.

Un quarto di secolo è andato via da quelle notti per me gloriose. Venticinque anni sono un bel pezzo di vita. Molto è successo da allora: ho gioito con Springsteen e forse per troppa convinzione nella mia passione e per una tenace onestà di fondo ho anche sofferto. Perchè è inevitabile che qualcosa che ti tocca così in profondità produca una grande varietà di sensazioni. Non saprei dire più quanti concerti ho visto e quanto ho viaggiato, investendo molto, molto di più di quanto si possa raccogliere pubblicando 23 numeri (correggetemi voi se sbaglio) di una fanzine di culto, sette libri sul Boss (più uno tradotto), due album tributo e decine di recensioni e articoli sparsi ovunque nell’editoria musicale italiana. Ma se devo fare un bilancio, non può che essere positivo perchè se guardo nella cesta dei ricordi ci trovo amici, esperienze, luoghi dove probabilmente non sarei mai andato o che avrei visitato con intenzioni e risultati diversi.

Dovessi tornare indietro rifarei tutto allo stesso modo. E probabilmente tornerei a dire a Bruce Springsteen “sei stato l’Elvis, il Woody Guthrie, il Chuck Berry della mia generazione – grazie per avermi cambiato la vita e per essere la persona che sei”. Perchè ci credevo e ci credo ancora.

Nella mia vita professionale ho incontrato una quantiità impressionante di “star” dello spettacolo. Ognuna, a modo suo, di persona tradisce l’idea che avevi precostruito. Bruce no. E’ quello lì che ti guarda e ti tira l’armonica, fissandoti fino a che non l’hai presa e messa nel taschino. E’ quello che gira per l’arena vuota assicurandosi che anche l’ultimo, quello contro il muro, possa sentire e vedere degnamente. E’ quello che lavora, da sempre, per gli altri. Come sa fare lui. Perchè “nobody wins, until everybody wins”.

Ermanno Labianca

FTD n.1

Continua a leggere ‘Springsteen Italia Fanzine: FOLLOW THAT DREAM’

Springsteen solista a partire da Novembre

•17 giugno 2017 • 2 commenti

“[Springsteen] vuole suonare in un  luogo più piccolo. Vuole provare qualcosa di più intimo e gli piacerebbe esibirsi a Broadway”, ha riferito una fonte al New York Post riguardo i programmi di Bruce, che comprenderebbero cinque spettacoli a settimana per otto settimane a partire da novembre, con il repertorio che di solito esegue nelle grandi arene di tutto il mondo in versione acustica. Continua a leggere ‘Springsteen solista a partire da Novembre’

1997-2017: il Pink Cadillac festeggia il ventesimo anniversario!

•20 maggio 2017 • 2 commenti

Ci sono eventi, piccoli o grandi, che in qualche modo segnano la vita di una persona, fissando un “prima” o un “dopo”. Questo vale anche per quei gruppi che trovano le ragioni del proprio essere “comunità” nella condivisione di una passione per qualcosa che ha il potere di esprimere sensibilità, aspirazioni, speranze che sono sentite comuni. Per noi tutto ciò avvenne con il concerto che Bruce Springsteen tenne a Napoli vent’anni fa. Un concerto che, per sua stessa dichiarazione, Springsteen ricorderà sempre come uno dei più belli della sua carriera- intenso, carico di una tensione gioiosa, ma anche pieno di significato – che si concluse solo dopo essersi affacciato con chitarra e armonica dalla finestra del teatro nel cuore di Napoli per cantare al pubblico che lo acclamava dalla piazza O’ sole mio e una ormai storica Thunder Road. Continua a leggere ‘1997-2017: il Pink Cadillac festeggia il ventesimo anniversario!’

Il 21 luglio Max Weinberg a Cortona

•14 maggio 2017 • 1 commento

Sesta edizione del Cortona Mix Festival, in programma nella suggestiva cornice toscana dal 19 al 23 luglio 2017. Appuntamento ormai imperdibile dell’estate italiana, il Festival è promosso dal Comitato Cortona Cultura Mix Festival (composto da Comune di Cortona, Gruppo Feltrinelli, Orchestra della Toscana, Accademia degli Arditi e Officine della Cultura) e anche quest’anno propone al suo pubblico un palinsesto che, fedele alla propria vocazione, conferma lo sguardo curioso e l’intreccio di orizzonti, discipline, inedite prospettive e letture alternative. Continua a leggere ‘Il 21 luglio Max Weinberg a Cortona’

Clarence “Big Man” Clemons, in arrivo ad ottobre il suo docufilm

•12 maggio 2017 • 1 commento

Al momento della sua scomparsa, il 18 giugno 2011, Clarence Clemons stava lavorando a un progetto: “Who Do I Think I Am?”, un documentario sulla propria vita. Il sassofonista della E Street Band di Bruce Springsteen non fece in tempo a completare il film-documentario, ma in questi giorni sono arrivate nuove informazioni sul completamento dei lavori. La data prevista per l’uscita dovrebbe essere il primo ottobre 2017. Sarà la volta buona?

Continua a leggere ‘Clarence “Big Man” Clemons, in arrivo ad ottobre il suo docufilm’

Soulfire, il nuovo album di Steve Van Zandt

•11 maggio 2017 • 1 commento

«Sono sempre stato tematico nei miei lavori, molto concettuale, ho bisogno del contesto, non riesco a fare solo una collezione di canzoni, non funziona per me. In questo caso, il concetto sono “io stesso”. Chi sono io? Sono quasi un “genere” a parte ormai. Per cui ci sono alcune cover, alcune canzoni nuove, e alcune reinterpretazioni di quelle che ritengo le più belle canzoni che ho scritto in questi anni. In quest’album ci sono io che faccio me stesso.»

Il nuovo attesissimo album di Little Steven, sarà in uscita il  prossimo 19 maggio 2017. Soulfire, questo il titolo del lavoro, sarà pubblicato in CD, in digitale e in doppio LP, ed è il primo album di Stevie Van Zandt in due decenni. La track-list comprende brani che ripercorrono tutta la sua carriera di artista, performer, produttore, arrangiatore e compositore, e torna all’approccio soul horns-meet-rock‘n roll guitars dei primi album con Southside Johnny e Asbury Jukes. Continua a leggere ‘Soulfire, il nuovo album di Steve Van Zandt’

Sono ora disponibili le ristampe delle t-shirt!!!

•22 febbraio 2017 • Lascia un commento

Date le numerose richieste, abbiamo deciso di ristampare

le magliette “special edition”!!!

Given the numerous requests, here are again

our “special edition” t-shirt!

maglietta

A grande richiesta, ecco di nuovo le famose T-shirt del Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club! Siamo già in tantissimi ad indossarle ma dobbiamo essere sempre di più… E poi, si sa che le nostre pink shirt portano fortuna: ben 6 volte sul palco di Bruce!! Quindi, chi non ha ancora provveduto, non si faccia sfuggire questa occasione! Affrettatevi e contatteci in privato per informazioni

By popular demand, here is again the famous Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club T-shirt! Many of us already wear it but we have to be more and more … And then, you know that our pink shirt brings good luck:  6 times on stage with Bruce !! So, those who have not yet it, do not let this opportunity slip away! Hurry and contact us in private for informations

inviare una mail all’indirizzo springsteenforever@virgilio.it

 send a mail to springsteenforever@virgilio.it

photoshop12

PINK CADILLAC MUSIC HAS A NEW FB PAGE

•18 dicembre 2016 • Lascia un commento

PINKPROFILO

TO ALL PINK CADILLAC’S FRIENDS:

FOLLOW OUR NEW “PINK CADILLAC BRUCE SPRINGSTEEN FAN CLUB”  FB PAGE FOR NEWS ON TOUR, SETLIST, SONGS, BOOKS AND MUCH MORE ABOUT BRUCE SPRINGSTEEN AND THE E STREET BAND AND KEEP IN CONTACT WITH ALL OVER THE WORLD FANS!

Vuoi regalare un libro? Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema

•14 dicembre 2016 • Lascia un commento

Cover Like a Vision 1

Che dici?

Se vi resta ancora un angolo vuoto sotto l’albero di Natale… ecco un’idea regalo per gli amanti di Bruce e del Cinema! Buon Natale, buone feste e che The Boss Bless You!

info: springsteenforever@virgilio.it

 

Bruce Springsteen – Chapter And Verse (testi e traduzioni degli inediti)

•26 settembre 2016 • Lascia un commento

chapter-and-verse

E’ uscito finalmente Chapter and Verse, l’album di Springsteen che con diciotto brani, di cui 5 cinque inediti, ripercorre i temi e le scansioni temporali della sua autobiografia ‘Born to run’, in uscita contemporanea mondiale domani 27 settembre. Gli inediti risalgono addirittura ai tempi della preistoria springsteeniana: la prima canzone – dell’epoca dei Castiles, la sua prima band giovanile – è Baby I (1966), co-scritta con  George Theiss. Il testo è un po’ ingenuo, da ragazzino diciassettenne che “ci prova” con tutta la sua sete di rock, e che “ci crede” insieme ai compagni adolescenti con cui suona e sogna di salire sui palchi come una vera rockstar. E’ proprio questa ingenuità delle sue prime sempliciotte composizioni che Bruce non cela, ma che anzi ama ricordare con candore, nel libro quanto nell’album che lo accompagna: “ero un ragazzo normale”, pare voler sottolineare “inseguivo un sogno e ho semplicemente lottato per questo”. Continua a leggere ‘Bruce Springsteen – Chapter And Verse (testi e traduzioni degli inediti)’

Il libro “Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema”

•10 settembre 2016 • 5 commenti

A new book on Bruce Springsteen has been released today. It’s titled Like a Vision. Bruce Springsteen e il Cinema, edited by Graus Editori. The artistic production of Bruce Springsteen and the Movie are inextricably linked by a bond that is both conceptual, stylistic and mutual collaboration. This new book is a visual chronicle of this fruitful partnership through the traces of the artist that are contained in the movies, the reasons and suggestions that have contaminated the imagination of the artist and, above all, the film structure, strictly narrative, which lyrics and arrangements of “the Boss” are made. The book is written by Gianni Scognamiglio and Paola Jappelli and prefaced by the most important music critics in Italy, such as Carlo Massarini, Blu Bottazzi and Mauro Zambellini. This 160 pages book has coloured pictures, posters and movie reviews to accompany texts. See Like A Vision. Bruce Springsteen e il Cinema on GRAUSEDITORE

Copertina Stampata

“Se ho un segreto riguardo alla composizione di una canzone, forse è che quando la scrivo lo faccio perché sia un film: non per farne un film, ma perché lo sia…” (B. Springsteen)

il libro

La produzione artistica di Bruce Springsteen e il cinema sono indissolubilmente legati da un vincolo che è contemporaneamente concettuale, stilistico e di mutua collaborazione. Il volume è una cronaca visiva di questo proficuo sodalizio attraverso le tracce dell’artista che sono contenute in pellicole cinematografiche, i motivi e le suggestioni che hanno contaminato l’immaginario dell’artista e, soprattutto, la struttura cinematografica, strettamente narrativa, della quale testi e arrangiamenti di “The Boss” si compongono. Il volume, scritto da Gianni Scognamiglio e Paola Jappelli, è introdotto da scritti di Blu Bottazzi, Carlo Massarini e Mauro Zambellini. Corredato da riproduzioni di locandine cinematografiche, immagini fotografiche, tavole riassuntive e note esplicative, questo libro vuole porsi come un agile strumento di studio e di consultazione sia per chi voglia approfondire l’ambito specifico sia, più in generale, per studiosi e collezionisti che intendano indagare aspetti ancora poco noti nella sterminata bibliografia dedicata a Bruce Springsteen. 

Continua a leggere ‘Il libro “Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema”’

LA NUOVA T-SHIRT DEL PINK CADILLAC BRUCE SPRINGSTEEN FAN CLUB

•9 settembre 2016 • 9 commenti

photoshop12

Finalmente, la nuova t-shirt del Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club – Special Edition!

Per informazioni,  scrivi a springsteenforever@virgilio.it

 

RAI5 – Ghiaccio Bollente: Carlo Massarini presenta il libro “Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema”

•25 novembre 2015 • 1 commento

ghiaccioPresentato il 21 Novembre scorso a  Ghiaccio Bollente‬ su RAI5 le nuove uscite editoriali su Bruce Springsteen. A Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema, Massarini ha dedicato ampio spazio illustrando il senso e i contenuti del libro che indaga sul rapporto di reciproco scambio tra Bruce e la Settima Arte, soffermandosi sui motivi e sulle suggestioni che hanno contaminato l’immaginario dell’artista americano e, soprattutto, la struttura narrativa della quale i suoi testi si compongono.  Siamo grati a Massarini anche per le belle parole che ha voluto dedicare al sito PinkCadillac, che vale per noi quasi come un riconoscimento “ufficiale” del lavoro svolto in tutti questi anni per i fans di Springsteen. Continua a leggere ‘RAI5 – Ghiaccio Bollente: Carlo Massarini presenta il libro “Like A Vision – Bruce Springsteen e il Cinema”’

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: