11 ottobre 1975 – Born To Run è già ai vertici delle classifiche


L’11 ottobre 1975, Born to Run diviene il primo “Top hit” di Bruce Springsteen, segnando di fatto l’inizio della sua ascesa da rocker di nicchia a rockstar internazionale.

Nel 1975, Bruce aveva 26 anni, al suo attivo già due strepitosi album, promossi da una casa discografica che credeva  fortemente di lui, ma nessun pezzo che avesse sfondato come hit. Annunciato al pubblico come il “nuovo Dylan”, poi come lo “street poet” d’America, a meno che non avessi avuto la fortuna di assistere ad uno delle sue maratone live (che già all’epoca  si attestavano sulle tre ore di concerto), si era ancora in pochi ad acquistare un suo disco o a conoscere il suo nome. Scrivendo per il Rolling Stone nel 1973, Lester Bangs  aveva descritto il suo modo di cantare come «una sorta di gorgoglio catarroso, in canzoncine biascicate […] ma è solo l’inizio» perchè «Springsteen è un nuovo, notevole talento, che non ha poche cose da dire, e basta dare un’occhiata alla sua foto sul muro per capire che ha quanto occorre per farsi largo fino al vertice. Da tenere d’occhio». In ogni caso, l’esordio di Greetings From Asbury Park  non fu accompagnato da critiche molto favorevoli e i giudizi su Bruce erano piuttosto eterogenei! Ma l’effetto della crescente fama che Springsteen si stava conquistando sui palchi cominciava a farsi sentire.  Fino a che…..!  Beh, fino a che il 22 maggio 1974, un certo Jon Landau non vide “il futuro del Rock and Roll”,  affidando la profezia – ancora in stato estatico dopo un leggendario concerto all’Harvard Square Theater di Cambridge – alle pagine di The Real Paper di Boston. Un anno più tardi Landau diventerà produttore di Born to Run, terzo album di Springsteen, e da quel momento segnerà le sorti della sua carriera artistica.  Cosa rappresenti Born to Run nella Storia del Rock, credo che non ci siano mai stati dubbi: la critica finalmente concorde, esaltò quel capolavoro che nell’arco di un mese arriverà in classifica, diventerà disco d’oro e poi di platino e gli varrà le prestigiose copertine del Time e del Newsweek, mai prima di allora accaduto a un musicista rock!

~ di pinkcadillacmusic su 11 ottobre 2012.

Una Risposta to “11 ottobre 1975 – Born To Run è già ai vertici delle classifiche”

  1. Su Rumore di Settembre c’e’ un’intervista di Andrea Prevignano a Xabier Iriondo su “BORN TO RUN”. Grazie per la mostra “LIKE A VISION” al Glory Days di Rimini.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: