Springsteen: “Right now…. “


Springsteen ritiene che Obama sia la persona più indicata a guidare l’America. L’ha detto più volte; l’ha dimostrato suonando oggi per la sua nuova campagna elettorale; l’ha ribadito con un lungo post sul suo sito web definendo questi quattro anni una “really rough ride” per colpa della “straordinaria intensità dell’opposizione” e del “caos economico” causato dalle amministrazioni precedenti. Bruce, dunque, è ancora al suo fianco: “Proprio ora, c’è bisogno di lottare per  rendere il nostro paese più giusto e più equo. Per me, il Presidente Obama è la scelta migliore che possiamo fare per muoverci nella direzione giusta. […] Proprio ora, abbiamo bisogno un presidente che abbia una visione che comprenda tutti i cittadini, non solo una parte…sia che si tratti dei nostri poveri,della nostra classe media sotto pressione, sia che si tratti dei ricchi; sia che siano maschi o femmine, neri, bianchi, marroni o gialli, etero o gay, civili o militari. Proprio ora, è il momento della scelta in America e sono felice che viviamo in un paese dove tutti noi possiamo prendere parte a tale processo. Per me, il Presidente Obama è la scelta migliore perché ha una visione degli Stati Uniti come un luogo in cui siamo tutti parte di questo insieme. Stiamo vivendo tempi ancora molto duri, ma giustizia, uguaglianza e libertà non arrivano sempre come un torrente impetuoso. Si tratta più spesso di una lenta conquista, centimetro per centimetro, giorno dopo giorno. Credo che il Presidente Obama senta questi giorni fin dentro le ossa e abbia la forza di viverli insieme a noi e guidarci in un paese … dove nessuno ti opprima e nessuno ti lasci solo.[…] Ha bisogno di supporto al Congresso, dove alcuni notevoli candidati, come l’attuale Senatore Sherrod Brown dell’Ohio, Elizabeth Warren nel Massachusetts e tanti altri, si battono per far sentire le loro costruttive opinioni”.
Springsteen ha inoltre aggiunto che la divisione della ricchezza negli Stati Uniti è un grande problema e che Obama “è la scelta migliore per cominciare a invertire questo sviluppo nocivo”.

E così Bruce ha scelto di “essere in Ohio e Iowa a sostenere la rielezione del Presidente Obama alla guida del paese per i prossimi quattro anni”, suonando in supporto al comizio di Clinton una setlist di 7 pezzi tra i quali la canzoncina Forward and Away We Go che riprende lo slogan della nuova campagna elettorale, scritta per l’occasione, della quale riportiamo a seguire, per la nostra curiosità, il testo e la traduzione. Durante la sua esecuzione, Springsteen si è interrotto più volte spiegando, scherzosamente, che ha avuto molte difficoltà nel trovare le rime con “Obama”, incluso il verso finale, che ha quindi preferito concludere frettolosamente!

Forward and Away We Go

I kissed your sister then I kissed your mamma   Ho baciato tua sorella e poi tua mamma

[crowd: Forward!]                                                      [Avanti]

Usually this time of day I’m in my pajamas         Generalmente a quest’ora sono in pigiama

[Forward!]                                                                   [Avanti]

Well, let’s vote for the man who got Osama        Be’, votiamo per chi ha catturato Osama

[Forward!]                                                                   [Avanti]

Forward! And away we go.                                     Avanti e andiamo

I came to Ohio looking for a date                         Sono venuto in Ohio per un concerto

[Forward!]                                                                  [Avanti]

We kissed and I said it’s a hell of a state            Ci siamo baciati e ho detto che è uno schifo di stato

[Forward!]                                                                 [Avanti]

We made love, but it wasn’t so great               Abbiamo fatto l’amore ma non è stato poi tanto bello

[Forward!]                                                              [Avanti]

Forward! And away we go.

Smiling Joe, he really brought the drama         Il sorridente Joe porta in realtà un dramma

[Forward!]                                                                [Avanti]

Tuesday, Romney was schooled by Obama       Martedi Romney ha imparato da Obama

[Forward!]                                                                [Avanti]

Forward! And away we go.                                    Avanti e andiamo

Setlist:

No surrender
The promised land
Forward and Away We Go
Youngstown
We take care of our own (acoustic)
This land is your land
Thunder Road

~ di pinkcadillacmusic su 18 ottobre 2012.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: