Springsteen e Steve al Big Man of the Year Award il 16 ottobre


Il ” Big Man of the Year Award” di Steven Van Zandt martedi sera al Manhattan Center’s Hammerstein Ballroom- a favore del Little Kids Rock, dell’educazione musicale nella scuola pubblica e contro i tagli di bilancio – ha visto la partecipazione Springsteen e tanti altri nomi di rilievo, come Darlene Love, Elvis Costello, Southside Johnny, Gary U.S. Bonds, Jesse Melin e Dion. Il premio è stato dedicato a Clarence Big Man Clemons, sassofonista della E Street Band, nonché grande amico di Steve e Bruce, morto nel giugno del 2011. Il nipote di Clemons, Jake, che sostituisce Clarence nella E Street Band, ha suonato durante la serata accompagnando i giovani musicisti del Little Kids Rock della Franklin L. Williams Middle School di Jersey City che hanno diviso il palco con i grandi nomi del Rock.

Springsteen  ha presentato con un lungo e bellissimo discorso l’amico Steve dicendo “non esiste migliore compagno di band, gregario o amico come Steve Van Zandt. Una delle più grandi amicizie rock ‘ n’ roll: non solo ma è con Steve che faccio le migliori e più lunghe risate”. Steve ha replicato a tutte le lodi di Bruce, con uno scherzoso: “Non gli credete…è un bugiardo”, proseguendo poi con un discorso di grande spessore sulle nobili motivazioni del Benefit. Tutto lo spettacolo ha visto l’altenanza di performance musicali e interventi dei partecipanti sul ruolo dell’arte nella formazione dei giovani e sull’attività compiuta dal Little Kids Rock a favore dell’insegnamento e della diffusione della pratica musicale. Costello, prima di salire sul palco, ha citato gli  aspetti “magici” della musica, capace di operare vere e proprie trasformazioni. Van Zandt ha detto in un’intervista in AP prima dello spettacolo che i bambini potrebbero vedere in un percorso musicale seduzione e divertimento, ed è giusto che sia così, ma devono comprendere anche è una strada che “richiede tantissimo lavoro, proprio come qualsiasi altro mestiere. … C’è bisogno di disciplina, di forza di volontà e di un obiettivo forte. E… .un sacco di ore da dedicarci”

Durante lo show Springsteen e Van Zandt hanno cantato insieme “Until the Good Is Gone” (da “Men Without Women,” l’album che Steve pubblicò nel 1982 con i Disciples of Soul) e “It’s Been a Long Time” con Southside Johnny. Tom Morello ha riproposto sul palco “Sun City”, il noto pezzo di Van Zandt scritto negli anni Ottanta anti-apartheid, raccontando al pubblico come sia stato importante per lui e per molti della sua generazione nell’assunzione della consapevolezza del ruolo dell’attivismo. Elettrizzante la Lyin’ in a Bed of Fire di Jesse Melin che dal palco è persino saltato su un tavolo lì accanto, per cantare tra i calici e i piatti di coloro che stavano cenando. Tutti hanno preso parte,  compresi alcuni giovani partecipanti, a un gran finale straordinario con “I Don’t Want to Go Home” .

Steve oltre a essere chitarrista della E Street band, ricordiamolo, è anche produttore, attore televisivo, conduttore radiofonico, compositore e arrangiatore, nonché supervisore di due canali satellitari. E’anche presidente della Rock and Roll Forever Foundation, impegnato in un serissimo programma educativo per le scuole. Niente male per un ragazzo che, come lui stesso ricorda, era considerato a scuola un “freak,” un “disadattato” e “reietto”. “Il che era strano per la mia generazione…[…] Ora, essendo diventato un musicista, è accettabile. … Ma non ero così rispettabile negli anni ‘ 60″. Steve ha concluso dicendo: “la musica mi ha salvato la vita, e voglio restituire il favore. Ed ecco perché sostengo Little Kids Rock.”

~ di pinkcadillacmusic su 20 ottobre 2012.

2 Risposte to “Springsteen e Steve al Big Man of the Year Award il 16 ottobre”

  1. Big Man è morto il 18/06/2011 e non nel 2009!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: