Bruce Springsteen & The E Street Band – 16-07-2013 – Thomond Park – Limerick, IRELAND


Bruce si presenta a sorpresa per un pre-show di tre canzoni, tra cui l’inedita versione acustica di  “Hearts Of Stone”.  La canzone, scritta da Bruce, è la title track dell’album del 1978 di Southside Johnny mentre la versione originale di Springsteen la ritroviamo sul Disco 1 del boxset di “Tracks” del 1998. il brano era stato eseguito precedentemente da Bruce una sola volta nel lontano 26 novembre 1988 a San Francisco, presso The Stone bar insieme a Southside.

Nella setlist del concerto ritroviamo “American Skin (41 Shots)”,  scritta da Springsteen dopo la morte di Amadou Diallo a New York City nel 1999, ucciso barbaramente dai poliziotti mentre cercava di prendere i documenti dalla sua tasca. La canzone (pubblicata in versione live nell’album “Live in New York City” del 2001) è stata dedicata stavolta a Trayvon Martin, un ragazzo afromaericano di 17 anni, freddato da un poliziotto la sera del 26 Febbraio del 2012. Quella sera Tray  camminava per Sanford (Florida) con il cappuccio in testa e le mani nelle tasche. George Zimmerman, un vigilante ventottenne autoproclamatosi guardia del quartiere, vedendolo pensò che quel ragazzino fosse un personaggio equivoco… d’altra parte gli stereotipi del “tipo sospetto” c’erano tutti: nero con il cappuccio in testa, mani dentro le tasche per nascondere chissà cosa. Zimmerman decise così d’inseguire Trayvon, che in quel momento si trovava con un’amica al telefono, intimandolo di fermarsi. Trayvon aveva paura e l’amica al telefono gli consigliò di scappare. Zimmerman riuscì a raggiungerlo, fra di loro cominciò una colluttazione udita dall’amica di Trayvon che fece in tempo a sentire i primi scontri. Poi cadde la linea, prima dello sparo. Quando arrivano i soccorsi Trayvon era già morto. Zimmerman venne trovato armato della sua pistola mentre nelle tasche del ragazzo steso a terra vennero ritrovati solo un pacchetto di caramelle e una lattina di the alla pesca.

Sabato scorso la sentenza: la giuria composta da sei donne (tutte bianche tranne una) ha assolto George Zimmerman riconoscendogli di aver agito per legittima difesa. Fuori dall’aula del tribunale molte persone hanno manifestato il loro dissenso, in queste ore la protesta si è allargata in tutto il paese e sui social network in migliaia stanno esprimendo la loro indignazione

 Trayvon+Martin+Rallies+Lead

 

Bruce ha notato durante il preshow il cartello con la richiesta…ha chiesto durante il concerto che gli venissa mostrato un’altra volta e prima di cominciare a suonare il brano, secondo NJ.com ha esclamato “giustizia per Trayvon Martin”. Per chi non conoscesse il brano, ne consigliamo oltre che l’ascolto anche la lettura del testo.

 Il concerto, iniziato con “This Little Light of Mine” (tour premiere eseguita più volte da Bruce nel Seeger Sessions Tour nel 2006), si è concluso con la stessa canzone…non è la prima volta che un concerto del Boss viene aperto e chiuso allo stesso modo, come ad esempio il 27 maggio 2000 a Las Vegas, quando aprì  e chiuse con “Viva Las Vegas”. In ogni caso, anche la scelta di This Little Light of Mine è stata letta come una reazione al verdetto, in quanto è uno dei brani più noti tra quelli scritti a favore dei diritti civili. Il testo infatti parla dell’importanza dell’unità di fronte alle avversità. Il ritornello parla della luce che è in ogni individuo e come, sia che ci si trovi soli o tutti insieme, questa luce possa sconfiggere le tenebre.

Altra premiere è stata “Ain’t to Proud to Beg”, (cover dei Temptation del 1966) suonata da Bruce nei locali ad Asbury Park e New Brunswick, e un’altra volta con la E Steet Band a Detroit il 4 ottobre 1975.

Poi è stata la volta del full album Born To Run e degli encores con Drive All Night ….In tutto 32 canzoni e tre ore e 29 minuti di show.

Pre-Show:

1- Does This Bus Stop At 82nd Street?
2- For You ( solo piano )
3 -Hearts Of Stone (VIDEO)

Inizio show: 19:25

Fine show: 22:56

Setlist e videos:

1. This Little Light Of Mine (Tour Premiere)
2. American Land
3. Badlands
4. Death To My Hometown
5. Hungry Heart
6. Spirit In The Night
7. Ain’t Too Proud To Beg (The Temptations cover – Tour Premiere)
8. American Skin (VIDEO)
9. Promised Land
10. Wrecking Ball
11. We Take Care Of Our Own (VIDEO)
12. Jack Of All Trades
13. The River (VIDEO)

BORN TO RUN album show
14. Thunder Road
15.Tenth Avenue Freeze-Out
16. Night
17. Backstreets
18. Born To Run (VIDEO)
19. She’s The One
20. Meeting Across The River
21. Jungleland

22. Waitin On A Sunny Day
23. The Rising
24. Land Of Hope and Dreams

25. My Hometown
26. Born In The USA
27. Glory Days
28. Bobby Jean
29. Drive All Night (VIDEO)
30. Dancing In The Dark
31. Shout
32. This Little Light Of Mine

Prossimo show:  18 Luglio 2013 – Páirc Uí Chaoimh – Cork, IRELAND

~ di pinkcadillacmusic su 16 luglio 2013.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: