“HIGH HOPES” il 14 gennaio 2014. Il nuovo album, il video e le note di Springsteen


high hopes album

Dopo rumors e rumors, oggi finalmente  l’annuncio del nuovo album di Springsteen sulla pagina ufficiale Facebook di Bruce e più dettagliatamente su Amazon.com. L’album si chiamerà High Hopes e la sua uscita è prevista il 14 gennaio e comprenderà 12 canzoni alcune covers, altre rivisitate in nuove versioni e altre outtakes.
La maggior parte dei pezzi del nuovo album prevede la partecipazione dell’intera E Street Band e di  Tom Morello, che compare in ben otto canzoni inclusa la nuova registrazione di “The Ghost of Tom Joad”, probabilmente simile all’esplosiva versione che il chitarrista di The Rage Against the Machine ha eseguito più volte dal vivo negli ultimi tour.
L’album contiene anche canzoni scritte da Springsteen tempi addietro, come “Down In The Hole”, “Heaven’s Wall” e “Frankie Fell In Love” nonché la versione di “The Wall” scritta per Joe Grushecky e raramente eseguita dal vivo (il 19 e il 20 febbraio 2003 al Somerville Theatre, di Somerville – MA; l’11 novembre 2005 al Constant Convocation Center a Norfolk -VA; il 16 novembre 2005 al Continental Airllines Arena in East Rutherford -NJ).
Anche se girano voci di una bonus track a sorpresa, Amazon.com ha annunciato la possibilità di acquistare un’edizione limitata dell’album che include un DVD dell’album Born in the USA, suonato durante lo show tenuto a Londra lo scorso giugno.
Registrato in  New Jersey, Los Angeles, Atlanta, Australia e New York City, High Hopes segna il diciottesimo lavoro in studio di Bruce e include alcune note esplicative, scritte di suo proprio pugno sull’evoluzione dell’album.

“Stavo lavorando alla registrazione di alcuni dei nostri pezzi migliori inediti del passato decennio, quando Tom Morello (al posto di Steve durante la tappa australiana del nostro tour) suggerì che avremmo dovuto aggiungere “High Hopes” ai nostri live. Io avevo inciso “High Hopes”,  una canzone scritta da Tim Scott McConnell [1987] della band di L.A. The Havalinas, negli anni 90. L’abbiamo elaborata durante le prove in Australia e con Tom abbiamo decisamente spaccato.  L’abbiamo reincisa a metà tour negli Studios 301 a Sydney insieme a “Just Like Fire Would,” una canzone di uno dei miei preferiti gruppi punk Australiani, The Saints (vedi “I’m Stranded”).  Tom con la sua chitarra è diventato la mia musa, elevando il resto del progetto ad un altro livello. Grazie per l’ispirazione Tom. 
Alcune di queste canzoni, “American Skin” e “The Ghost of Tom Joad” vi suoneranno familiari con le nostre versioni live. Sentivo che erano tra i migliori pezzi della mia scrittura e meritavano un adeguato studio di registrazione. “The Wall” è stata eseguita live solo un paio di volte e resta un pezzo molto vicino al mio cuore. Il titolo e l’idea sono stati di Joe Grushecky, ma la canzone è uscita dopo che io e Patti ci siamo recati in visita al Vietnam Veterans Memorial di Washington. È stata ispirata dai miei ricordi di Walter Cichon. Walter è stato uno dei primi grandi rockers del Jersey Shore, che insieme a suo fratello Ray (uno dei miei primi mentori della chitarra) guidava i ”Motifs”. I Motifs erano una band locale sempre al di sopra di tutti gli altri. Crudi, sexy e ribelli rappresentavano gli eroi che aspiravamo ad essere.  Ma questi erano eroi che potevi toccare, con cui potevi parlare e avanzare richieste musicali. Fighi, ma sempre accessibili sono stati una vera ispirazione per me e molti giovani musicisti negli anni 60 del New Jersey.  Anche se il personaggio principale in “The Wall” è un Marine, Walter era in realtà nell’esercito,  Compagnia A, terzo battaglione, Ottava fanteria. E’ stata la prima persona in cui mi sono imbattuto che fosse ricco di quella mistica della vera rock star. Walter è scomparso in azione in Vietnam nel marzo 1968. Ancora lo vedo nella mia mente con il suo modo di essere, di vestirsi, di impugnare il tamburello, la sua innata sfrontatezza e il suo senso di libertà. L’uomo che con il suo atteggiamento e la sua camminata sembrava dire “puoi sfidare tutto questo, tutto ciò che è qui, tutto ciò che ti è stato insegnato, insegnato a temere e ad amare, ma tu starai sempre bene”. La sua fu una perdita drammatica per noi, per i suoi cari e per la scena musicale locale. Mi manca ancora.
Questa è musica che ho sempre ritenuto necessario pubblicare. Dai gangster di “Harry’s Place”, agli spazi inadeguati di “Frankie Fell In Love” (le ombre mie e di Steve si sovrapponevano nel nostro appartamento di Asbury Park), dai viaggiatori nel deserto di “Hunter Of Invisible Game” al soldato e l’amico che gli fa visita in “The Wall”, sentivo che tutti meritavano una casa e un ascolto.
Spero che vi piaccia”.

In occasione dell’annuncio dell’album, il regista Thom  Zimny ha creato il video di High Hopes, una sorta di collage di immagini, che danno origine a una sorta di documentario vintage, con immagini di Danny Clinch e alcune riprese di Tom Morello girate da Chris Hilson durante il tour australiano. Guarda il video:

Ecco la Track List:
1. High Hopes (Tim Scott McConnell) – con Tom Morello
2. Harry’s Place  – con Tom Morello
3. American Skin (41 Shots) – con Tom Morello
4. Just Like Fire Would (Chris J. Bailey) – con Tom Morello
5. Down In The Hole
6. Heaven’s Wall  -con Tom Morello
7. Frankie Fell In Love
8. This Is Your Sword
9. Hunter Of Invisible Game  -con Tom Morello
10. The Ghost of Tom Joad – duetto con Tom Morello
11. The Wall
12. Dream Baby Dream (Martin Rev e Alan Vega) – con Tom Morello

~ di pinkcadillacmusic su 25 novembre 2013.

Una Risposta to ““HIGH HOPES” il 14 gennaio 2014. Il nuovo album, il video e le note di Springsteen”

  1. Davvero molto interessante! Sono curioso di sapere che impronta ha dato Bruce a questo nuovo album. Sono, inoltre contento dell’inserimento di due grandi brani come Ghost e Skin. Auguri, Bruce!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: