Joe Strummer, remembering a legend


joestrummerspringsteen

Quando, nel 1995, al grande Joe Strummer fu chiesto da Mark Hagen di scrivere un articolo per Mojo su Bruce Springsteen, rispose con entusiasmo con la famosa lettera che apre questa nostra nota. Si riteneva un grande fan di Bruce e il Boss, per canto suo ricambiò il complimento durante un concerto a Nashville nel 2008, in cui dichiarò che Strummer  era “uno dei più grandi rocker di tutti i tempi” prima di lanciarsi in una tesissima versione di I Fought The Law.

Springsteen ha proposto spesso covers dei Clash, come  Brand New Cadillac, insieme ai Wallflowers l’8 marzo 1997 al  Tradewinds, Sea Bright, NJ;  I Fought the Law  (VIDEO) a  Berna 2009-06-30 e  Dublino il 17 luglio 2012 (in realtà si tratta di un pezzo scritto da Sonny Curtis, inciso per la prima volta dai Crickets nel 1959. La cover appare per la prima volta sull’E.P. inglese The Cost of Living, pubblicato nel maggio del 1979. Negli USA, il brano apparirà per la prima volta sull’edizione americana dell’album omonimo di debutto de The Clash che la rilanciarono portandola al successo) e soprattutto London Calling (VIDEO), suonata per la prima volta live il 23 Febbraio 2003 durante la 45° cerimonia del Grammy Awards tenuta al Madison Square Garden in New York City, NY in una elettrizzante versione insieme a Steven Van Zandt, Elvis Costello, e Dave Grohl dei Foo Fighters come parte del tributo a The Clash e Joe Strummer. London Calling fu anche eseguita da Bruce due volte durante le 83 date del  Working On A Dream Tour , 29 aprile 2009 – Wachovia Spectrum, Philadelphia e il 28 giugno 2009 a Londra (lo show completo del 28 giugno 2009  fu pubblicato su DVD London Calling: Live In Hyde Park nel 2010). Il 29 ottobre 2009, al primo dei due concerti del 25° anniversario  del Rock and Roll Hall of Fame al Madison Square Garden in New York City, NY London Calling fu riproposta insieme  a Tom Morello.

Joe Strummer

strummerJohn Graham Mellor, meglio conosciuto come Joe Strummer (Ankara, 21 agosto 1952 – Broomfield, 22 dicembre 2002), è stato un cantautore, chitarrista e attore britannico membro del gruppo punk rock The Clash dalla sua formazione, nel 1976, fino allo scioglimento, nel 1985; le sue altre esperienze musicali includono gli 101’ers, di cui fu fondatore e membro, i Pogues e i Mescaleros, gruppo che formò nel 1995 e con cui lavorò fino alla morte. Dopo aver assistito nel 1976 a un concerto dei Sex Pistols, rimane folgorato dal punk e poco tempo dopo, sollecitato dall’ultimatum di Bernie Rhodes, manager dei futuri Clash, accetta di diventare cantante del complesso che lo porterà al successo planetario. Nel 1977, i Clash realizzano il loro primo album: The Clash, con Terry Chimes alla batteria, che in seguito venne escluso dal gruppo. Nell’album, uno dei principali del movimento punk,  sono presenti  canzoni divenute poi  veri e propri inni di protesta, come White Riot (il primo singolo del gruppo), Remote Control e London’s Burning. Il secondo album fu Give ‘Em Enough Rope nel 1978, che segnò anche l’ingresso di Nick “Topper” Headon alla batteria con il quale gruppo raggiunse un livello musicale più alto. London Calling  fu il titolo dell’album che il gruppo pubblicò nel 1979, ed è uno degli album più interessanti di tutti i tempi: presenta una notevole commistione di stili musicali, dimostrando la notevole bravura e versatilità dei Clash, portando il gruppo a un livello di notorietà mondiale.  Nel 1980 pubblicarono Sandinista! un triplo album venduto al prezzo di un doppio, contenente una grande numero di brani e stili musicali. Infine venne realizzato Combat Rock nel 1982. In seguito venne pubblicato un altro album sotto il nome del gruppo, ma con una formazione diversa, Cut the Crap, nel 1985.

Joe Strummer muore per infarto nel 2002; in seguito amici e parenti fondano la Strummerville Foundation, per promuovere la nuova musica e conservarne la memoria e il pensiero.

~ di pinkcadillacmusic su 22 dicembre 2013.

Una Risposta to “Joe Strummer, remembering a legend”

  1. Personaggio contrastato , ma di grande spessore.. La copertina di London Calling è una delle migliori che mai siano state fatte!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: