08-09-1988 – STADIO COMUNALE, TORINO – “Amnesty International – Human Rights Now!” tour


Accadde oggi!

Human Rights Now! è stato un tour mondiale organizzato da molti artisti al fine di celebrare, nel 1988, il quarantesimo anniversario della costituzione della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e raccogliere fondi per l’organizzazione Amnesty International.Il tour, durato sei settimane, ha organizzato 20 concerti in tutto il mondo, coinvolgendo artisti come Bruce Springsteen e la E Street Band, Sting, Peter Gabriel, Tracy Chapman, e Youssou N’dour, oltre a musicisti locali per ciascun paese in cui faceva tappa il tour: fra questi Joan Baez, Roy Orbison, George Dalaras, Claudio Baglioni.

Setlist:

  1. Born In The USA
  2. The Promised Land
  3. Cover Me
  4. Working On The Highway

  5. The River

  6. Cadillac Ranch

  7. War

  8. My Hometown

  9. Thunder Road

  10. Because The Night

  11. Glory Days

  12. Raise Your Hand

  13. Born To Run

  14. Chimes Of Freedom

  15. Get Up, Stand Up

 

THE E STREET BAND

Bruce Springsteen (vocals, guitar, harmonica)

Roy Bittan (piano, keyboards)

Clarence Clemons (tenor and baritone saxophones, backing vocals, percussion)

Danny Federici (organ, accordion, keyboards)

Nils Lofgren (guitar, backing vocals)

Patti Scialfa (backing vocals, percussion)

Garry Tallent (bass, percussion)

Max Weinberg (drums)

~ di pinkcadillacmusic su 8 settembre 2015.

2 Risposte to “08-09-1988 – STADIO COMUNALE, TORINO – “Amnesty International – Human Rights Now!” tour”

  1. Ricordo a memoria, il discorso in italiano di Bruce! “Quando ero piccolino, il rock and roll mi ha fatto sognare. Sogno di amore, sogno di sesso, ma soprattutto mi ha fatto sognare di essere libero. Ed è questo sogno che mi ha portato a Torino Stasera. Con Amnesty International possiamo portare avanti questo discorso insieme!” Thanks

    Mi piace

  2. Io c’ero! E’ successo di tutto. Baglioni contestato, il microfono che cade a Bruce durante Born in the Usa, il black out su Shock the Monkey di Peter Gabriel! Una bellissima maratona, 10 ore in piedi allo stadio, e come intitolò la Stampa all’epoca, sotto le stelle aspettando Bruce!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: